ISTITUTO SUPERIORE SCIENZE RELIGIOSE

 

Autorità comuni con la Pontificia Facoltà Teologica dell'Italia Meridionale

 

 

Gran Cancelliere della PFTIM

Sua Eminenza il Signor Cardinale Crescenzio Sepe, Arcivescovo Metropolita di Napoli

Preside PFTIM

prof. Gaetano Castello  


 

                                              Autorità proprie dell'ISSR



 

Moderatore

S.E. Mons. Beniamino Depalma, Arcivescovo-Vescovo di Nola

Direttore

prof. Francesco Manganelli

Vice-direttore

prof. don Francesco Iannone




                                                      Segreteria



Segretario

Pasquale Pizzini

Segretario aggiunto

Giuseppina Romano

 

 

                                                      Economato



Economo

Filomena Cantone

Orari

Lezioni: lunedì, martedì, mercoledì, giovedì e venrdì dalle 17:00 alle 20:15
Segreteria: lunedì, martedì e giovedì dalle 17:00 alle 19:00
Biblioteca: tutti i pomeriggi, tranne il sabato, dalle 15:00 alle 19:00

 

 

Info

Via della Repubblica, 36 (III piano Seminario Vescovile) 80035 Nola (Na)

 

Telefax

0818231348

 

E-mail

issr@chiesadinola.it

 

“Teologia e Vita”

Quaderni dell’Istituto Superiore di Scienze Religiose “G.Duns Scoto” Nola

Direttore responsabile: Mario Fabbrocini

Direttore: Francesco Manganelli

Coordinatore di redazione: Domenico De Risi

Segretario di redazione: Pasquale Pizzini

Redazione e amministrazione

via Della Repubblica, 36 – 80035 Nola

Telefax

0818231348

issr@chiesadinola.it

 

 

L’Istituto Superiore di Scienze Religiose (I.S.S.R.) “Giovanni Duns Scoto” è una Istituzione accademica ecclesiastica prevista dal Codice di Diritto Canonico (cf. can. 821), dal Codice dei Canoni delle Chiese Orientali (cf. can. 404 § 2) e regolata dall’Istruzione sugli Istituti Superiori di Scienze Religiose (Roma, 28 giugno 2008) della Congregazione per l’Educazione Cattolica (CEC).  L’Istituto, eretto canonicamente dalla Congregazione per l’Educazione Cattolica con Decreto n. 639/86 del 9 luglio 2007, è collegato alla Pontificia Facoltà Teologica dell’Italia Meridionale (P.F.T.I.M.), la quale conferisce, mediante lo stesso Istituto, la Laurea in Scienze Religiose (corrispondente al Baccalaureato in Scienze Religiose secondo la denominazione ecclesiastica), al termine del primo ciclo di studi triennale, e la Laurea Magistrale in Scienze Religiose con specificazione dell’indirizzo di specializzazione (corrispondente alla Licenza in Scienze Religiose secondo la denominazione ecclesiastica) al termine del successivo ciclo di studi biennale. L’Istituto è promosso e gestito dalla Diocesi di Nola.

 

La nuova normativa per gli ISSR

http://www.vatican.va/roman_curia/congregations/ccatheduc/documents/rc_con_ccatheduc_doc_20080628_istruzione_it.html

 

 

In quanto istituzione accademica, l’ISSR si propone di:

 

 

  • promuovere e approfondire con metodo scientifico la conoscenza e lo studio della Rivelazione cristiana e di quanto ad essa è collegato, con l’ausilio delle scienze filosofiche, delle scienze umane e delle scienze delle religioni in dialogo interdisciplinare con la cultura contemporanea;
  • contribuire all’evangelizzazione nel contesto pastorale della Diocesi di Nola;
  • curare la formazione teologica e la qualificazione degli operatori pastorali, con particolare
  • riferimento ai candidati al Diaconato permanente e alla ministerialità istituita (fatta eccezione per i candidati al Presbiterato), nonché alle altre persone impegnate in servizi ecclesiali, specialmente nell’ambito dell’annuncio, della carità e del culto divino;
  • qualificare professionalmente gli insegnanti di religione cattolica nelle scuole pre-universitarie di ogni ordine e grado; cooperare al loro aggiornamento mediante corsi, seminari, studi, ricerche e progetti mirati
  • offrire una esposizione organica e approfondita della dottrina cattolica a quanti sono aperti alla ricerca della Verità e desiderano confrontarsi con il Dato cristiano

 

 

L’Istituto Superiore di Scienze Religiose (I.S.S.R.) “Giovanni Duns Scoto propone un curricolum di studi della durata di cinque anni, organizzato in due cicli: il primo, della durata di tre anni, al termine del quale si consegue la Laurea in Scienze Religiose (corrispondente al Baccalaureato in Scienze Religiose secondo la denominazione ecclesiastica) e il secondo, della durata di due anni, al termine del quale si consegue la Laurea Magistrale in Scienze Religiose con specificazione dell’indirizzo di specializzazione (corrispondente alla Licenza in Scienze Religiose secondo ladenominazione ecclesiastica).

Nel primo ciclo vengono trattate tutte le fondamentali discipline filosofiche e teologiche, in modo tale che al titolo conclusivo della Laurea in Scienze Religiose corrisponda la completezza del percorso. Nel secondo ciclo, oltre a corsi riferiti ad alcune delle discipline del primo ciclo, in specie quelle propriamente teologiche, alle esercitazioni, ai corsi opzionali e ai seminari, vengono proposti corsi delle discipline degli indirizzi specialistici in modo tale che al titolo conclusivo della Laurea Magistrale in Scienze Religiose corrisponda la completezza del percorso. Il secondo ciclo si articola in due indirizzi specialistici: pedagogico-didattico e pastorale-catechetico-liturgico. Possono essere attivati ulteriori indirizzi di specializzazione.