La speranza si vive

Il video di Natale realizzato dal gruppo giovani di Ac della parrocchia Sacro Cuore di Ponticitra a Marigliano


a cura di Francesco Allocca e Emanuela Odore gruppo giovani di Pontecitra


Il progetto Hope - Sii testimone di Speranza  è nato nel gruppo giovani di Azione Cattolica della parrocchia Sacro Cuore di Pontecitra, a Marigliano, dopo la visione di un video condiviso su whatsapp dal parroco don Ciro Toscano. Il filmato in questione mostrava alcune persone che si passavano a catena la corona del rosario sulle note di una bellissima canzone. Da lì è sorta l'ispirazione di creare un video firmato dal "gruppo giovani" per questo Natale.

Il tema del video ci è stato chiaro fin da subito, eravamo stranamente tutti d'accordo nel voler sviluppare questo tema: la Speranza. Il periodo di Avvento è stato sicuramente d'ispirazione per noi, essendo il tempo dell'attesa e, appunto, della Speranza. Gesù, ci siamo detti durante i nostri incontri, sarebbe nato nei nostri cuori anche quest'anno, nonostante le difficoltà che abbiamo dovuto affrontare.



Abbiamo deciso di coinvolgere tutta la nostra comunità parrocchiale, che ha accolto con gioia l'iniziativa. Lo Spirito Santo ci ha guidati nella settimana di riprese e nell’elaborazione del testo che il nostro parroco ha interpretato con la sua voce carismatica. Abbiamo discusso, litigato, riso e gioito insieme e siamo arrivati alla fine delle registrazioni contenti di ciò che avevamo fatto.



Quando il video è stato lanciato sui social, abbiamo ricevuto molti commenti positivi da parte di chi, vedendolo, si è emozionato. L’intento è stato quindi raggiunto, perché siamo riusciti a parlare direttamente ai cuori di tutti. 
Al momento di scrivere il testo eravamo un po’ smarriti, e ci siamo chiesti: “Ed ora che diciamo, che cos'è la Speranza?”. Questa domanda ha spiazzato noi stessi che avevamo proposto il tema ma, alla fine, dopo un lungo confronto abbiamo compreso che non dovevamo pensare alla Speranza come qualcosa che esiste in sé. Solo allora è affiorata questa domanda con cui si apre il nostro discorso: "Sono forse una parola che vola lassù tra le nuvole o sono qui insieme a voi, nelle cose che fate ogni giorno, nelle persone che incontrate anche solo per un attimo, nei vostri cuori che continuano a battere incessanti?".



Abbiamo sperimentato, infatti, che la Speranza è "nascosta" in tanti piccoli gesti, è qualcosa che si vive, non qualcosa di cui si può parlare. L'invito del nostro video è, dunque, quello di essere testimoni di Speranza: "Ora che sai chi sono, - dice ancora la voce del video - contagia e fatti contagiare dall’amore, con la mia fiamma illumina gli occhi spenti e riscalda i cuori infranti di coloro che temono di avermi perso per sempre. Gettami come un seme in ogni gesto che fai, affinché nessuno viva più senza di me! Tu che ascolti diffondi l’Amore, sii testimone di Speranza". 

La Speranza vive nei nostri gesti, la Speranza è l'Amore! Ci riferiamo a quell'amore che ognuno di noi può donare e di cui, allora, tutti siamo responsabili. Questo è, in verità, l'invito di Gesù che ci sollecita a compiere azioni concrete: “Perché io ho avuto fame e mi avete dato da mangiare, ho avuto sete e mi avete dato da bere”.


Clicca e guarda il video 





Questo sito web utilizza i cookie
Questo sito o gli strumenti di terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento e utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner acconsenti all'uso dei cookie.
design komunica.it | cms korallo.it